trend-setter>
trend-setter>

Eco design, scegliere elettrodomestici per una casa sostenibile

L’eco design, l’insegna della sostenibilità conciliata all’eleganza e alla raffinatezza. Cosa sapere su questo trend di progettazione.

L’eco design nasce dall’idea di una progettazione di un prodotto all’insegna di un sistema sociale o economico, volto al rispetto dell’ambiente. La scelta di un design sostenibile, oltre a conciliarsi con uno stile di vita improntato all’ecosostenibilità, è senz’altro sinonimo di eleganza e raffinatezza. L’eco design può essere applicato in diversi ambiti, compreso l’arredamento della casa.

Eco friendly home design: in cosa consiste

L’eco design è una vera e propria sintesi tra l’artigianalità e l’utilità dei prodotti. Il design sostenibile punta a dare nuova vita ai materiali, creando degli elaborati rifiniti nei minimi dettagli.

I principi dell’eco design sono rappresentati da alcuni capisaldi:

  • Materiali sostenibili: sono sempre biodegradabili, riutilizzabili, non tossici e pensati per ridurre al minimo l’inquinamento del pianeta.
  • Efficientamento energetico: basato sulla riduzione dei consumi e degli sprechi energetici, sia nella lavorazione dei materiali, sia nella scelta degli elettrodomestici.
  • Qualità e durabilità: progettazione basata su una maggiore resistenza all’usura al fine di ridurre al minimo la produzione di rifiuti nel tempo.
  • Risorse rinnovabili: tutto proviene da fonti rinnovabili locali.
  • Design e riutilizzo: nell’ottica di prevedere un uso alternativo del prodotto anche per altre particolari esigenze.

La scelta di questa particolare tecnica di lavorazione può essere applicata in diversi modi in casa: dall’arredamento all’energia elettrica. Optare per un impianto domotico in casa, con elettrodomestici intelligenti connessi, è per esempio una scelta di eco design: l’uso delle moderne tecnologie ti permetterà di migliorare l’efficienza energetica dell’abitazione, facendo del bene all’ambiente.

Efficienza energetica degli elettrodomestici e della casa, le novità

Il consumo di energia elettrica è tra i temi più delicati quando si parla di sostenibilità, in particolare in riferimento agli elettrodomestici che popolano le case.

In questo senso, a partire dal 1° marzo 2021, cambia la regolamentazione europea per l’etichetta energetica e le classi di efficienza energetica degli elettrodomestici. L’obiettivo è quello di promuovere e valorizzare gli elettrodomestici più efficienti dal punto di vista energetico, nonché di fare una chiara distinzione fra i diversi tipi di apparecchi.

In particolare, gli elettrodomestici di Haier, prodotti innovativi e di alta qualità, sono in linea con la nuova regolamentazione e capaci di combinare gli elevati standard qualitativi con un approccio responsabile verso la tutela dell’ambiente.

Insomma, l’attenzione all’ambiente e all’efficienza energetica degli elettrodomestici è diventata sempre di più una prerogativa fondamentale, soprattutto fra le mura domestiche.